Creepypasta Italia Wiki
Advertisement
Creepypasta Italia Wiki

"C'era una volta..."...

Ti sei mai chiesto il motivo di questa introduzione ad ogni fiaba?

La formula "C'era una volta..." è una rivisitazione, ormai usata in tutto il mondo, del vecchio "Tanto tempo fa..." introdotto dai babilonesi 4000 anni fa circa.


L'EPOPEA DI GILGAMESH[]

L'EPOPEA DI GILGAMESH

"Tanto tempo fa..." viene riportato negli antichi testi che narravano la discesa agli Inferi di Enkidu.

Enkidu decise di scendere negli inferi per tirare fuori il pukku di Gilgamesh. Gilgamesh diede dei suggerimenti ad Enkidu per confondersi tra i morti, ma quest'ultimo non ascoltò il padrone e quindi venne trattenuto dai morti negli inferi. Enkidu verrà salvato, ma continuerà a vivere mangiando gli avanzi dalla ciotola, traumatizzato da ciò che ha visto e punito dal padrone. Enkidu ha visto gli inferi ed è consapevole di doverci tornare al termine della sua vita terrena.

Questa fiaba antica non mette in evidenza il lieto fine e l'insegnamento, ma l'esperienza traumatica del servo che risale dagli inferi avendo conosciuto il destino dell'umanità. Omettere l'aspetto psicologico del protagonista delle fiabe odierne è ormai parte del racconto stesso, e crea personaggi senza emozioni, marionette del "C'era una volta".

Il lupo in Cappuccetto Rosso?[]


Cappuccetto Rosso

Per un bambino, provare empatia o paura è normale e viene istintivo.

Cappuccetto Rosso, nella versione originale (senza cacciatore), si fida di un lupo che mangerà sua nonna innescando paura nei bambini che si metteranno nei panni della protagonista senza emozioni. Cappuccetto Rosso muore lasciando ai bambini un insegnamento, un insegnamento indotto in modo traumatico e non ragionato.

Le nostre paure[]

Tutti i tuoi incubi sono manovrati dalle fiabe che per generazioni hanno raccontato ai bambini cercando di lasciare un insegnamento, senza sapere che l'origine di questi racconti è strutturata per creare paure inconsce. Raccontare una fiaba prima della buonanotte vuol dire regalare al bimbo 6/12 ore di tempo per rielaborare il racconto. Il bambino si metterà nei panni dei vari personaggi vuoti, immaginando emozioni che non potrebbero non essere fonte di paure o input per strutturare un incubo.

Ormai le nostre paure sono standard per ogni individuo perché vengono tramandate alle nuove generazioni tramite insegnamenti vuoti di emozioni. Paure come l'ignoto e la morte sono il risultato di un "C'era una volta": "C'era una volta", e quindi oggi non c'è più.

Credits: Joynder
Advertisement