FANDOM


17 Gennaio 1922

Mi chiamo Charles.

Sono nato a Los Angeles, dove vivo tuttora.

I miei genitori erano molto ricchi.

Mia madre è morta di overdose dopo un anno dalla mia nascita e mio padre si è suicidato da poco.

È da quando avevo cinque anni che desidero diventare un medico di successo.

Ho studiato medicina e biologia per dieci anni e mi sono pure laureato.

Successivamente ho provato ad aprire una piccola attività, ma sono stato costretto a chiuderla a causa di problemi finanziari.

In un momento particolarmente triste della mia vita, conobbi lei... la donna della mia vita.

Era una star del cinema, e fu proprio lei a farmi entrare nel settore.

Lavoro come "Medico delle Star" da ormai quattro anni.

Ho curato (e in certi casi pure salvato) moltissime attrici.

Lavorando costantemente con il corpo umano, capii che potevo fare il mio lavoro in modo molto più creativo.

Tuttavia questi miei "esperimenti" non sono stati apprezzati.

Nessuno ha capito la mia arte. Mi hanno pure dato del pazzo e sono stato accusato di avere la "Sindrome di Frankenstein".

Sono un genio incompreso che vive in un mondo di ignoranti.

Ma un giorno diventerò famoso, e potrò mostrare al mondo intero le mie creazioni geniali.

Dato che nessuno ha più chiesto il mio aiuto, ho deciso di prendermi una piccola pausa per passare un po' di tempo con la mia famiglia.

Ho investito parte del mio denaro per progettare una casa, il posto perfetto nel quale potrò vivere felice con mia moglie, Nora, e potrò crescere nostro figlio, Thaddeus.

L'America, che luogo meraviglioso.

- Charles Montgomery

Murderhouse












Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.