FANDOM


Ma cosa mi è saltato in mente quel giorno? 

Perché l'ho fatto?

Me ne pentirò per sempre ne sono più che sicuro... Ma questo non mi fermerà.

Ormai sono dall'altra parte e non posso tornare indietro.

Cavolo... Quando i miei genitori hanno scoperto il mio corpo non ho potuto fare niente per fermarli, consolarli...

Quella sedia davanti allo specchio... Sono costretto ad osservarla per l'eternità e il cappio sarà la mia tortura.

Mia madre... 

Chissà se dietro questo specchio sta pensando a me.

Molto probabilmente "Lui" non glielo permetterà,

perché "Lui" mi ha ucciso, mi ha indotto a farlo e questo

2394836751 2e51ac13f1 b

non glielo perdonerò mai... 

Lo giuro sulla mia tomba eterna... Questo specchio.










Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.