FANDOM


Ero tranquillo.

Ero tranquillo quando casa mia andò a fuoco, anni fa.

Ero tranquillo quando mia moglie morì di parto pochi mesi dopo.

Ero tranquillo quando il nostro cane fu investito da una moto.

Ero tranquillo quando la mia nuova moglie mi fece un taglio profondo con il rasoio poco prima di lasciarmi.

Ero tranquillo quando mio figlio venne bocciato per la terza volta.

Ero tranquillo quando, ubriaco, ho malmenato un barbone in un locale.

Ero tranquillo quando uccisi mio figlio e lo nascosi nelle pareti di casa.

Ero tranquillo quando stuprai la mia ex-moglie di fronte al fidanzato, morto quanto lei.

Ero tranquillo quando ogni giorno andavo dal cadavere di lei e la violentavo, senza lamentele, quindi.

E sono tranquillissimo ora, dietro la tua porta di casa.

Screen-shot-2014-03-12-at-7-59-47-pm







Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.