FANDOM


I Fader sono dei segnali provenienti da diverse frequenze radio ad onde corte e sono udibili dalla prima guerra fredda. Sono chiamati così perché, all'ascolto, sembrano scomparire e riapparire. Il loro suono è particolare: hanno un'intonazione pulsante costante, come il rumore di una motocicletta. Ogni suono dura per circa 7,5 secondi; dopo di questi possono succedere tre cose:

• Il suono continua per altri 7,5 secondi (è facilmente udibile una netta interruzione tra le due "fasi");

• Il suono continua per altri 7,5 secondi a potenza ridotta;

• Il suono si ferma completamente, ma se si continua ad ascoltare riapparirà man mano.

I segnali sono sincronizzati con l'ora solare.

Lo spettrogramma audio del segnale è allo stesso tempo curioso e rivelatore. La frequenza del segnale cambia linearmente dall'alto verso il basso, ritornando in alto e ripetendo il processo continuamente.

Un'indagine ha confermato che alcuni di questi segnali fossero trasmessi da RAF Mildenhall, a Suffolk, nel Regno Unito e pare che fossero dei sistemi digitali di comunicazione sicura, dove i suoni venivano usati per trasmettere risposte ad altre stazioni. Potrebbero essere stati parte di un sistema di sicura comunicazione della NATO, noto come LOCE (Linked Oprational Intelligence Centres).

I Fader sono stati udibili in diverse frequenze ad onde corte per circa trent'anni, salvo poi scomparire senza spiegazione. Nessuna trasmissione è stata mai intercettata dal Marzo 2001. Molto probabilmente sono stati sostituiti da altri mezzi di comunicazione. Dato il gran numero di questi segnali, non sembra possibile che possano essere stati semplicemente dei suoni superflui.

Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.