Creepypasta Italia Wiki
Advertisement
Creepypasta Italia Wiki

Avrei dovuto immaginare che la mia ragazza avesse intenzione di scaricarmi, ed ecco il motivo per cui ha portato a casa quei dannati pappagalli. Quello era il suo modo per cacciarmi di casa senza dovermi dire di non amarmi più.

Se avete mai avuto dei pappagalli, dovreste sapere che fanno parecchio baccano, ma forse questa è una cosa sopportabile. Forse ad un certo punto semplicemente alzi il volume al massimo e diventa rumore di fondo. Beh, io non l'avrei mai scoperto perché, lo giuro, quei due piccoli diavoli che lei ha portato a casa non erano dei normali pappagalli. Quei due stronzi mi hanno preso di mira, forse lei li ha addestrati per farmi impazzire nel giro di qualche settimana, o qualcosa del genere. Beh, qualsiasi cosa stessero facendo, ha funzionato.


Li aveva chiamati Merle e Mingus. Entrambi mi odiavano a morte. Ogni qual volta mi ci avvicinassi, per esempio quando passavo vicino alle loro gabbie per prendere qualcosa dal frigo, iniziavano a starnazzare e a fare del loro meglio per cercare di mordermi. Quei piccoli, tondi occhietti neri pieni di odio.


La parte peggiore, però, arrivava a notte fonda. Urlavano fino a consumarsi i polmoni, a volte sembrando delle folli e anziane signore, altre volte giovani donne che venivano uccise. Non mi facevano mai dormire per più di qualche ora, ma la mia ragazza, Kimberly, riusciva a dormire davvero in pace. Forse per lei le urla diventavano rumori di sottofondo, o forse prendeva del sonnifero segretamente. Tutto ciò che so è che in due settimane non riuscivo più a sopportarli, quindi decisi di stare a casa di mia sorella Dana per qualche tempo. Lei viveva da sola con sua figlia, un'adolescente, e stava attraversando un periodo di rottura da sola.


Per le prime notti ho dormito come un bambino. Erano anni che non mi sentivo così in forma, anche prima che Kimberly prendesse i pappagalli. Ero felice, per una volta. Ma la mia felicità non è durata a lungo. Una notte, li ho sentiti di nuovo. Merle e Mingus. Stavano urlando come mai prima d'ora, così forte che sembravano essere nell'altra stanza. Era ovvio che fosse impossibile che Kimberly mi avesse seguito da Dana con i suoi pappagalli, solo per tormentarmi ancora. E ovviamente loro non erano venuti da soli. Ecco, stavo ufficialmente impazzendo. Sentivo dei rumori. Non potevo lasciare che lei avesse la meglio. Nel corso degli anni ha preso molte delle mie cose, ma non le avrei lasciato prendere la mia sanità mentale. Quindi ci ho combattuto. Ho ignorato le urla come meglio riuscivo, nonostante fosse difficile, ma ci sono riuscito. Finalmente stavano zitti! Merle e Mingus non mi avrebbero più tormentato, ed io sono riuscito a dormire in pace per tutta la notte. Ma quella è stata l'ultima notte in cui io abbia dormito in pace, perché mi sono svegliato e ho realizzato che mia sorella e sua figlia erano state lentamente, violentemente uccise nei loro letti.

I poliziotti erano perplessi riguardo come io avessi potuto continuare a dormire nonostante le loro urla.

Fonte Italiana | Fonte Inglese

Advertisement