Creepypasta Italia Wiki
Advertisement
Creepypasta Italia Wiki

Recati in un luogo dove sia presente una forte quantità di vento. Può essere una montagna, o un semplice parco in una giornata di vento, non è importante.

Una volta raggiunto il luogo, di' ad alta voce "Desidero visitare il regno del vento". Quando avrai terminato la frase, udirai una voce femminile darti alcune indicazioni, che, se seguite, ti porteranno ad una botola nascosta. Quando l'avrai trovata, avrai due scelte:

1) Entrare nella botola, così da affrontare un viaggio che potrebbe condurti nei meandri della pazzia.

2) Rinunciare a compiere il viaggio, perdendo così la tua ricompensa.

Nel caso tu decida per la prima scelta, entra nella botola. Ci sarà una scalinata buia e polverosa. Dovrai camminare per tredici scalini, altrimenti, se ne farai solo uno in più, ti ritroverai in una dimensione oltre il tempo, dalla quale non riuscirai ad uscire mai e poi mai.

Una volta compiuti i tredici scalini, risali in superficie. Il paesaggio sarà completamente cambiato: ti ritroverai in una grande sala da pranzo. Siediti ad una delle sedie e aspetta.

Dopo un po' di minuti, farà il suo ingresso un uomo vestito con uno smoking. Egli si siederà a capotavola e dirà, voltandosi verso di te: "Vuoi mangiare?". Di' di no.

A questo punto, si eleverà un odore di morte e putrefazione. Da sotto il tavolo comparirà una donna, con un neonato in braccio. Inizierà a divorarlo, mentre l'uomo guarda divertito.

Se non vuoi assistere a questa scena, esci dalla sala da pranzo. Ti ritroverai in quella che sembra essere una grande città in rovina. Appesi ai ruderi ci saranno cadaveri, mentre dal cielo cadrà una pioggia di sangue bollente.

Dirigiti nella biblioteca più vicina. Arrivato lì, vai verso il bancone. Una donna con la faccia girata ti chiederà "Che ci fai qui?". Devi rispondere con "Vorrei sapere la storia di questa città".

Inizierà a conficcarsi le dita negli occhi, urlando in un modo che metterebbe paura persino al diavolo. Poi, fatto ciò, ti afferrerà con una forza disumana e ti condurrà in una sala per le torture. Lì verrai allungato, frustato, crocifisso, e subirai altre terribili torture. Quando ti ritroverai in fin di vita, la donna comincerà a raccontarti una storia.

La storia parlerà di un popolo, il primo ad aver abitato la terra. Ella dirà che, un tempo, questo popolo era il padrone di un potere blasfemo e orribile: il Vento Primordiale. I suoi membri lo usavano per sottomettere i nemici e per punire i traditori della patria. Ti dirà che furono traditi da un magistrato del re, che si era innamorato di una ragazza appartenente ad uno dei popoli da loro sottomessi. Dirà che, per colpa di questo magistrato, ora questo popolo vive in una costante agonia.

Quando finirà il racconto, comincerà a metterti le mani al collo. Prima farà piano, poi così forte che riuscirà a far entrare le sue dita nel collo.

Ti sveglierai in un giardino, con al centro un albero, avente le foglie mosse dal vento. Avvicinandoti a esso noterai che, ai piedi dell'albero, c'è una sfera. Essa contiene il Vento Primordiale.

Una volta che l'avrai presa, il terreno sotto di te inizierà a sgretolarsi. Scappa il più velocemente che puoi, altrimenti cadrai in un girone infernale, dove i peccatori urlano e si dimenano. Saprai di essere salvo quando arriverai ad una porta. Apri la porta, e ti ritroverai a casa tua.

Ora che hai il Vento Primordiale, puoi farci quel che vuoi: puoi usarlo per scopi personali; per ammazzare qualcuno; per portare la pace nel mondo; e così via.

A te la scelta.


Narrazioni[]

Il_vento_Primordiale_-_Rituali_ITA

Il vento Primordiale - Rituali ITA

Narrazione di "DarkTales"

Advertisement