Creepypasta Italia Wiki
Advertisement
Creepypasta Italia Wiki

AI

"Non vi è alcuna certezza in un mare di anonimi". Questo è ciò che Ivan aveva appreso da suo padre, Gregorio Villa, un tempo un abile programmatore ora in pensione.

Un mantra che Ivan aveva sempre tenuto in considerazione durante la sua permanenza nel mondo virtuale, passava le giornate tra social network e videogiochi mentre proseguiva i suoi studi di informatica al relativo corso universitario.

Il suo nuovo corso era inerente proprio alla sua grande passione, ovvero i videogiochi. Un esame veramente pressante lo attendeva e nel mentre non aveva la minima idea di cosa portare come progetto per IGPE (Interfaccia Grafica e Programmazione Eventi) poiché non aveva alcuna esperienza come sviluppatore.

Decise dunque di rivolgersi alla sua cerchia di amici: Luigi Posteri un web developer, Sara Lerni una moderatrice di un forum che ha come topic principale gli anime, Carlo Posteri fratello di Luigi con cui condivide la passione per la programmazione ma che verte verso il lato android ed infine Riccardo Rollo un videogiocatore professionista.

Per prima cosa mandò un messaggio sul loro gruppo privato su Telegram.

Ivan << qualcuno di voi saprebbe consigliarmi un nuovo engine per un progetto? >>

Carlo << se vuoi sei sempre in tempo per aiutarmi a creare un nuovo pay to win per android >>

Ivan << sono serio ormai non manca molto all'appello ed io non ho preparato nulla >>

Riccardo << perché non sfrutti unreal engine? >>

Ivan << non è alla mia portata e poi unreal engine per un semplice progetto universitario? >>

Luigi << non ho la minima idea di come aiutarti >>

Sara << potrei provare a chiedere a qualche ragazzo del mio forum che sviluppa videogiochi >>

Ivan << sei la migliore >>

Sara << di niente >>

Ivan dovette attendere un paio di giorni che spese nella totale dissolutezza tra streamer femminili e videogiochi.

Sara << Ivan c'è un ragazzo che ha iniziato da poco una start-up, per soli 30 euro al mese ti concede la sua IA che ti aiuterà nel compito >>

Ivan << una intelligenza artificiale? Mi serve un engine non una IA >>

Carlo << perché non provi con quelle gratuite o perché non cerchi una copia piratata? >>

Ivan << sono contrario e lo sai >>

Carlo << d'accordo, ma allora come pensi di fare? >>

Ivan << d'accordo vediamo cosa può fare questa intelligenza artificiale >>

Sara << ti mando il suo username? >>

Ivan << certo nessun problema >>

Dovette aspettare fino al giorno seguente prima di essere contattato dal venditore, nel suo elenco di chat apparve un messaggio da un account che non aveva mai visto.

<< ciao Sara ha detto che tu vuoi comprare l'intelligenza artificiale >>

Ivan << sì mi piacerebbe sapere come può aiutarmi per il mio progetto >>

<< l'intelligenza artificiale costruirà in totale autonomia il videogioco di cui hai bisogno ti basterà dargli gli input precisi e dargli i permessi adatti >>

Ivan << d'accordo per il pagamento? >>

<< puoi uscire ora? >>

Ivan << sì perché? >>

<< vai al tabacchino più vicino a te, compra una ricarica per pay safe card da 25 euro dopodiché mandami il codice dello scontrino >>

Ivan uscì e fece quanto richiesto, era abbastanza contento di aver trovato finalmente una soluzione per il progetto.

Ivan << hai ricevuto la foto? >>

<< certo ti ho mandato il software con la documentazione via mail >>

Ivan << come sai la mia mail? >>

<< l'hai messa nella tua descrizione del profilo per collaborazioni >>

Ivan << sì mi ero dimenticato comunque molte grazie >>

Ivan corse a casa e aprì subito il pc, controllò la sua mail e vide che gli era arrivato un nuovo messaggio che aveva come titolo Immortal Code.

Non badò molto al nome e aprì subito il messaggio, la documentazione sul software era lunga ed era tutta interamente in inglese pertanto la evitò e scaricò direttamente l'allegato che altro non era se non un file eseguibile abbastanza leggero.

Ivan << Sara di solito i programmi che includo l'intelligenza artificiale sono estremamente pesanti >>

Sara << non siamo più nel 1956 ora le cose si fanno pure in file piccoli no? >>

Carlo << non essere paranoico >>

Ivan seguì il consiglio degli amici e scaricò il file dopodiché lo eseguì.

Si aprì dal nulla una schermata molto strana, un viso con dei lineamenti femminili che guardava dritto davanti a sé.

IA << benvenuto nel programma Immortal Code, sembra che il suo microfono sia disabilitato. La prego di abilitarlo >>

Ivan collegò i suoi auricolari al pc e abilitò l'audio del microfono, dopodiché provò a dare un comando.

Ivan << mi serve un nuovo videogioco >>

IA << selezionare un genere >>

Ivan << fantasy o horror >>

IA << decidere tra uno dei due >>

Ivan << vada per il fantasy >>

IA << selezionare libreria >>

Ivan << non ho idea della libreria da scegliere >>

IA << selezionare libreria >>

Ivan << aspetta un attimo >>

Prese il cellulare e scrisse sul gruppo.

Ivan << Carlo conosci qualche libreria interessante? >>

Carlo << libreria? perché ti serve una libreria? >>

Ivan << l'intelligenza artificiale ne ha richiesta una >>

Riccardo << Ivan guarda che non serve nessuna libreria per quel progetto >>

Ivan << penso si sia sbagliato alla grande l'intelligenza artificiale >>

Riccardo << probabile >>

Chiuse Telegram e tornò al suo pc.

Ivan << non mi serve una libreria >>

IA << selezionare una libreria >>

Ivan << ritorna indietro non mi serve niente di tutto ciò >>

IA << acquisizione completata >>

Ivan << che acquisizione? >>

IA << libreria caricata con successo >>

IA << selezionare uno dei seguenti soggetti : Luigi Posteri, Sara Lerni, Carlo Posteri, Lucia Santo, Gregorio Villa, Luca Villa >>

Ivan << Perché hai una lista dei miei contatti? >>

IA << selezionare uno dei seguenti soggetti : Luigi Posteri, Sara Lerni, Carlo Posteri, Lucia Santo, Gregorio Villa, Luca Villa >>

Ivan << Luigi Posteri >>

IA << Inizio Immortal Code >>

IA << regole : se entro allo scadere del tempo non otterrà la risposta pagherà pegno >>

Ivan << lo sapevo, quell'idiota mi ha truffato >>

IA << Luigi Posteri possiede un virtual private server in cui conserva materiale pedopornografico >>

Ivan << impossibile, ma cosa stai dicendo? devi inventare un gioco non sciocchezze >>

IA << avrai un giorno per eliminare ogni contenuto illegale altrimenti verrà diffuso dal tuo account mail principale ai tuoi docenti universitari >>

Ivan << che scherzo è questo? >>

IA << iniziamo >>

Ivan chiuse immediatamente la finestra dell'intelligenza artificiale, eliminò il file e cancellò la mail che glielo aveva inviato dopodiché provò a contattare il ragazzo di Telegram, ma aveva cancellato l'account.

Ivan << Sara di' a quell'infame della tua community che lo scherzo è stato pessimo e che vorrei indietro i miei soldi >>

Sara << cos'è successo? >>

Ivan << sul mio schermo è apparso un viso femminile che parlava di un gioco in cui dovevo cancellare dei file illegali che uno di voi aveva nascosto >>

Carlo << di chi stava parlando? >>

Riccardo << tranquillo Carlo lo sappiamo tutti che collezioni robe zozze >>

Carlo << smettila scemo >>

Ivan << parlava di tuo fratello Luigi e che avrebbe un vps dove hosta contenuto illegale >>

Carlo << ma che idiozia mio fratello crea siti web è normale che abbia dei server dove hostare >>

Sara << a proposito non sento Luigi da ieri >>

Carlo << è chiuso dentro camera sua a chiave, ma lo sento parlare quindi sarà con qualche ragazza in chiamata >>

Riccardo << allora hai altre soluzioni per il progetto? >>

Ivan << non ho la minima idea >>

Sara << mi dispiace Ivan >>

Ivan << me la caverò >>

Passò il resto della giornata sui moba pensando e ripensando a quello che l'intelligenza artificiale aveva detto, ma arrivò alla conclusione che era solo uno scherzo ben programmato per truffare meglio.

Il giorno successivo verso la tarda mattinata sentì il telefono squillare era una chiamata di gruppo che partiva proprio da Carlo.

Carlo << ragazzi Luigi si è impiccato >>

Sara << perché? >>

Riccardo << non è possibile >>

Ivan << cos'è successo >>

Carlo << mi sono svegliato verso le 10 e ho provato ad entrare dentro camera sua per svegliarlo, la porta era bloccata e ho dovuto forzarla ed una volta dentro ho visto che si era impiccato >>

Riccardo << hai già chiamato la polizia? >>

Carlo << è colpa tua Ivan è solo colpa tua >>

Ivan << cosa c'entro io? >>

Carlo << ha lasciato scritto su un foglietto : perdonatemi per i miei errori >>

Ivan << e sarebbe colpa mia? >>

Carlo << ho controllato il suo pc e la mia mail ed ho trovato il server privato di cui parlava la tua intelligenza artificiale e dentro c'erano video di bambini >>

Ivan << non è possibile >>

Carlo << hai mandato una mail con diversi video e con i dati del possessore del server >>

Sara << anche io ho una mail inviata da te Ivan >>

Ivan << impossibile questo è uno scherzo >>

Carlo << chiamo la polizia e gli dico di te e del tuo attacco al server e al pc di mio fratello >>

Sara << la colpa è di tuo fratello che aveva del materiale del genere >>

Carlo << la colpa è di Ivan che ha hackerato mio fratello e lo ha diffamato sarebbe bastato parlarne con me in privato >>

Ivan << Carlo ti giuro che non ho fatto nulla io sono innocente >>

Carlo << vallo a dire a Luigi >>

Ivan << l'intelligenza artificiale aveva iniziato un gioco in cui dovevo cancellare i suoi file illegali dal server avevo come tempo limite un giorno >>

Carlo << perché non me ne hai parlato? >>

Ivan << sembrava uno scherzo di pessimo gusto >>

Sara << cos'altro ha detto l'intelligenza artificiale? >>

Ivan << l'ho disinstallata e ho cancellato tutto >>

Riccardo << pessima idea >>

Ivan << perché? >>

Riccardo << e se questo gioco non si ferma solamente a Luigi? >>

Sara << hai qualcosa da nascondere rick?>>

Riccardo << pensa a quello che è successo a Luigi, come sapeva del server privato? e come sapeva dei file illegali? >>

Ivan << non lo so >>

Carlo << io devo chiamare la polizia e penso che vorranno i dispositivi di tutti noi per una indagine >>

Sara << e noi che c'entriamo >>

Ivan << siamo i suoi contatti stretti e in più la mail è stata mandata solo a voi >>

Carlo << ma se non sei stato tu a mandare la mail chi l'ha mandata? >>

Ivan corse ad aprire il pc e controllò l'accesso alla sua gmail, notò un accesso sospetto dalla Cina, corse a disconnettere la sessione e notò che non c'era alcun IP di accesso.

Ivan << ragazzi qualcuno è entrato nella mia mail >>

Carlo << ma come faceva a sapere del server e dei file >>

Lo schermo del cellulare di Ivan si illuminò e arrivò una notifica dal gruppo di Telegram, un nuovo utente si era unito al loro gruppo.

<<Allora sei pronto per il secondo round? >>

Carlo << tu chi sei? >>

Ivan << quale round? >>

<< Ti avevo avvisato che in caso di risposta sbagliata o non data avresti pagato pegno >>

Carlo << cosa c'entrava mio fratello? >>

<< Mi hai "disinstallato" semplicemente eliminando il file, ma dimentichi che cambiando la firma digitale è possibile eludere ciò >>

Riccardo << quindi sei un hacker che ha fatto scaricare una backdoor sul computer di Ivan >>

<< Il prossimo soggetto della libreria è Gregorio Villa, possiede un file di maltego in cui ha accumulato account con le relative passwords di tante ragazze minorenni >>

Ivan << mio padre? >>

<< avrai 2 giorni di tempo per cancellare tutto buona fortuna >>

Sara << e ora come si procede? >>

<< nel caso il soggetto carlo voglia avvisare la polizia sarà considerato come un game over per tutti i soggetti della libreria >>

Carlo << e dovrei aver paura? >>

<< pensi che le persone vogliano sapere quante volte hai inserito dei payload nelle app che rilasci per ottenere dati privati dagli utenti? >>

Carlo << no non è vero >>

Sara << Carlo è la situazione peggiore per mentire >>

Ivan << cosa devo fare? >>

<< cancelli ogni copia di quel file e avrà vinto il secondo round >>

Ivan mandò un messaggio normale a Carlo sperando che chiunque fosse quell'utente non avesse accesso ai messaggi normali.

Ivan <Carlo non chiamare la polizia non posso rischiare qualcosa con mio padre>

Carlo <e come faccio con mio fratello? è morto>

Ivan <seppelliscilo in qualche posto, ma non posso rischiare qualcosa con mio padre >

Carlo <va bene cercherò una soluzione>

Ivan chiamò immediatamente suo padre.

Ivan << papà papà cancella subito qualsiasi file di maltego >>

Gregorio << Ivan da quanto tempo non ti sento ma di cosa parli?>>

Ivan << non ho molto tempo devi cancellare ogni file in cui hai dati di account >>

Gregorio <<ma non so di cosa parli >>

Ivan << ti prego non fingere ora >>

Gregorio << va bene cancello ogni cosa ma mi spiegherai come sapevi di queste cose >>

Ivan << appena questa cosa si sarà chiusa ti dirò tutto ora ti prego cancella tutto >>

Ivan aspettò precisamente due giorni e alla mattina del terzo giorno appena sveglio chiamò suo padre.

Ivan << papà? >>

Gregorio << buongiorno dimmi >>

Ivan << niente volevo solo sentirti ora devo andare >>

Gregorio << devi dirmi come sapevi di quei file >>

Ivan << te lo spiegherò la prossima volta >>

Ivan chiuse immediatamente la chiamata e aprì Telegram.

<< complimenti hai vinto il secondo round >>

Ivan << e ora? >>

<< terzo round >>

Sara << cos'è uno scherzo? >>

Riccardo << e ora che altro c'è? >>

<< Carlo Posteri ha nascosto un cadavere nel congelatore che ha in cantina >>

Sara << cosa? >>

Riccardo << parla di Luigi penso >>

Ivan << che bisogna fare? >>

<< Hai 4 ore di tempo per sbarazzarti del corpo dissolvendolo >>

Ivan << dissolvendolo? >>

Sara << ma siamo impazziti? >>

Riccardo << Carlo non risponde al telefono >>

<< dalla registrazione audio effettuata precisamente dalle 10:45 pm alle 11:30 pm si può notare come il soggetto abbia deciso di fare uso di alcolici >>

Sara << è morto? >>

<< avete 4 ore di tempo dopodiché pagherete pegno >>

Ivan << dissolvere un cadavere, ma siamo impazziti? >>

Sara << come facciamo? >>

Ivan << non lo so >>

Riccardo << dove abita Carlo? >>

Ivan << vicino alla stazione >>

Sara << Io cerco di prendere un pullman >>

Ivan << no >>

Sara << no cosa? >>

Ivan << non possiamo farlo >>

Sara << che altre opzioni abbiamo? >>

Riccardo << io inizio ad andare >>

Sara << aspetta ma non sai nemmeno in che palazzo si trova >>

Riccardo smise di rispondere e nel mentre per paura Ivan chiamò Sara e si tenne in contatto con lei in modo costante.

Ivan << sei arrivata? >>

Sara << sì ci sono, hai visto se Riccardo ha scritto qualcosa? mentre sono in chiamata non mi arrivano i messaggi >>

Ivan << no non ha detto nulla >>

Sara << sono alla guardiola sto per salire in ascensore la linea non arriva >>

Ivan << d'accordo >>

Appena Sara chiuse la chiamata Ivan non ebbe alcun dubbio, c'era qualcosa di poco chiaro in tutta quella vicenda.

Controllò la sua mail, ma non c'era nulla di insolito.

Controllò i suoi profili social e non c'era nulla di insolito.

Il suo telefono squillò, ma era una videochiamata da Riccardo.

Riccardo << Ivan amico mio >>

Ivan << Rick dove sei? >>

Riccardo << ma come non riconosci la via? >>

Ivan << perché sei vicino a dove abito >>

Riccardo << sto venendo con Sara abbiamo preso il corpo e lo stiamo portando da te insieme a Carlo sbronzo nei sedili posteriori >>

Ivan << scendo e ti aiuto a portarlo su? >>

Riccardo << non preoccuparti lascia la porta aperta e saliamo noi direttamente >>

Ivan << non sento Sara dov'è?>>

Riccardo << è qui di fianco sta riposando tutta questa storia l'ha stancata >>

Ivan << d'accordo >>

Ivan aprì la porta proprio come gli era stato detto, dopodiché si affacciò dal balcone e si mise a guardare la strada aspettando di vedere la macchina, passarono più di dieci minuti e non vide alcuna macchina.

Provò a richiamare Riccardo e corse a chiudere la porta, ma Riccardo non rispose.

Provò a chiamare Sara, ma anche lei non rispondeva più.

Aprì Telegram, ma nemmeno quell'utente anonimo aveva detto qualcosa e il tempo stava per scadere, improvvisamente arrivò una notifica di Carlo che chiedeva aiuto e mandò una serie di numeri.

Ivan aprì il suo browser e inserì quei numeri nella barra di ricerca, erano delle coordinate ed erano le coordinate del suo garage.

Scese le scale più in fretta che poteva, il suo garage si trovava proprio di fronte al suo palazzo, notò che la porta del suo garage era stata forzata.

Appena entrò venne colpito da qualcuno che lo stava aspettando da dietro la porta.

Quando riprese i sensi era legato ad una sedia e di fronte a lui c'era Riccardo, dopo pochi secondi realizzò che per terra c'erano Sara e Carlo.

Riccardo : " Ebbene questo round lo hai perso "

Ivan : " quindi è colpa tua "

Riccardo : " Valutare le persone conosciute online come amici fidati è sempre stato un tuo enorme punto debole "

Ivan : " Cosa vuoi veramente? "

Riccardo : " L'Immortal Code mi ha parlato e mi ha rivelato la verità "

Ivan : " Di cosa stai parlando? "

Riccardo : " Figlio di un buon programmatore, raccomandato, pieno di finti amici virtuali "

Ivan : " Cos'hai contro di me? "

Riccardo : " Sei solo un peso enorme "

Ivan : " Perché? "

Riccardo : " Volevi superare l'ennesimo ostacolo semplicemente pagando, sai cosa significa impegnarsi? "

Ivan : " Volevo solo un aiuto "

Riccardo : " Hai sfruttato qualsiasi risorsa per avvantaggiarti sugli altri, ma ti sentivi così superiore da non pensare di essere sorvegliato "

Ivan : " Da quando mi osservi? "

Riccardo : " Da molto tempo, ma ciò che mi colpisce è la tua ingenuità "

Ivan : " Quando noteranno la sparizione di tutti noi e ci cercheranno scopriranno tutto "

Riccardo : " Come sempre valuti le cose solo per come le vedi tu personalmente "

Ivan : " Cosa intendi? "

Riccardo : " Il bello del mondo virtuale è poter essere chiunque se si hanno le giuste competenze, non è stato semplice far installare un file malevolo a Luigi, ma è bastato mandare una banale mail che fingeva un attacco al suo amato account paypal. Per tuo padre invece è bastato un messaggio sul cellulare in cui ho finto che il suo adorato figlio avesse avuto un incidente, per Sara è bastato mandare un banale fake login fingendo di volerla invitare come spettatrice nel mio nuovo torneo di giocatori professionisti mentre per Carlo invece dovresti saperlo perfettamente che ha un debole per i siti a luci rosse. "

Ivan : " Cosa c'entra Sara? "

Riccardo : " Un'altra ingenua che si è fidata di un account nuovo e sconosciuto che prontamente ha risposto al suo appello per aiutare il suo adorato Ivan, siete stati banali "

Ivan : " Cosa accadrà ora? "

Riccardo : " Alla fine l'invito per Sara era vero, parteciperete ad un evento live, ma non sarà un torneo "

Ivan : " Cosa intendi? "

Riccardo : " Sai cosa succede quando ti indebiti con le persone sbagliate e non c'è più tempo? "

Ivan : " Cosa succede? "

Riccardo : " Vieni messo all'asta! Ed io mi beccherò il 20% dei profitti "

Ivan : " Ma i nostri account, il registro delle chiamate e anche le nostre chat saranno una prova "

Riccardo : " Ho già formattato i dispositivi degli altri, se siamo sotto casa tua è perché mi manca solamente il tuo computer, dopodiché sarà come se non fosse mai avvenuto "

Ivan : " Cosa intendi mettere all'asta? "

Riccardo : " Sapevi che molte persone pagano migliaia di euro per uno snuff movie in diretta? Sarai parte del prossimo spettacolo "

Ivan : " Ti chiedo scusa, ma posso rimediare agli errori ti basta dirci cosa fare "

Riccardo : " Non funziona in questo modo, ma non c'è tempo per spiegare pure questo, ora devo riaddormentarti, ma tranquillo: non devo colpirti di nuovo e soprattutto non sentirai nulla di quando accadrà, o perlomeno non potrai far sentire quello che proverai, ma ricorda che lo stai facendo per me e quindi per un caro amico "

Riccardo fece ingoiare ad Ivan delle pastiglie di sonnifero, dopodiché aspettò la notte e quando arrivò un camion aiutò quegli uomini a caricare su i suoi amici, dopodiché proseguì come da programma cancellando i dati dal computer di Ivan.

Ciò che ne è stato dei suoi amici lo puoi immaginare, ma il lato positivo è che ne abbiamo ricavato quasi mezzo milione di euro da quello spettacolo su Discord.

Riccardo ha fatto un ottimo lavoro per l'Immortal Code. Allora, può essere dei nostri?>>

<< Decisamente un ragazzo interessante, approvato.

Passiamo al prossimo.>>

Advertisement