FANDOM


Imageppp
Avete mai sentito parlare della penandrella? No? Beh, è normale visto che è una storia che circola perlopiù nei piccoli paesi di campagna come il mio.

Si dice che la penandrella sia una vecchia signora vestita di nero, con i capelli rossi, secchi come la paglia, unghie lunghe e affilate come coltelli. Indossa un vestito lungo fino ai piedi e sandali di legno. 

Si narra che inizialmente la penandrella fosse una semplice signora, una contadina. Aveva due figli che amava moltissimo, come tutte le madri, e che le davano una mano a lavorare la terra per mandare avanti la fattoria. Una sera, mentre tornava dal mercato dove andava a vendere il raccolto, vide un cavallo della sua stalla correre libero.  

La stalla, quella sera, doveva essere riordinata dal suo figlio più grande. Per cui, insospettita, andò a controllare, e quello che vide fu una scena raccapricciante: i suoi due figli erano stati brutalmente uccisi a colpi d'ascia! 

Non sapeva chi avesse osato fare loro ciò e il suo cuore si riempì d'odio. Non poteva sapere chi fosse stato, ma lei ormai voleva solo vendetta. Non le interessava di dover fare del male a degli innocenti, lei la bramava. E così, da quel giorno va in cerca di bambini che giocano incustoditi, non importa se di giorno o di notte. Non appena i genitori, colti dalla pigrizia o dal troppo lavoro, lasciano da soli i propri figli lei li raggiunge. Si dice che venga munita di una falce e che quando arriva gli animali impazziscano, mentre i bambini gli si avvicinano incuriositi. Quando va via portandosi con sé i vostri figli, si può sentire un rumore di zoccoli, dovuto ai suoi sandali di legno, ma che tanto voi non udirete perché sarete troppo impegnati.


Prendete questa storia come una favola, ma non dite di non essere stati avvertiti.

02 2nd 2012 06 13 132223 outdoor scenes nt 120814 ssh






Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.