Creepypasta Italia Wiki
Advertisement
Creepypasta Italia Wiki

Cubone è un Pokémon di prima generazione, questo vuol dire che è stato tra i primi 151 Pokémon che era possibile catturare.

Ecco cosa dice il Pokédex nei vari anni su questo pokémon;

"Ha perso la madre alla nascita e ora ne indossa il teschio, non mostrando mai il proprio aspetto.

Piange alla luna piena che somiglia molto alla madre. Quando si sente solo lancia urla strazianti.

Poiché non si leva mai il suo casco-teschio, nessuno ha mai visto il suo vero muso."


Secondo una leggenda metropolitana diffusa su internet questo piccolo tenero pokémon, che nella versione beta americana doveva chiamarsi Orphon (da Orphan, Orfano), si tratta di un cucciolo di un Kangaskhan nato alla morte della madre.

Trovandosi completamente da solo contro il mondo avrebbe avuto due scelte: imparare a combattere o morire.



Così i Cubone non sono altro che orfani che hanno imparato ad usare i resti del proprio genitore come armi per sopravvivere.

Qui di seguito un'immagine che spiegherebbe alla perfezione la sua storia:

1260664651-psychotropic cubonetale



La Leggenda Metropolitana è molto affascinante, però ora sorge qualche domanda:


ma il Cucciolo di Kangaskhan e Cubone non sono diversi?

Beh, in realtà se osserviamo bene le differenza tra un cucciolo di Kangaskhan e un Cubone sono veramente poche.

Cubone marowak kangaskhan by periculant-d34ejtb

2a62ohh



La pelle del Cubone è marroncina a differenza di quella grigiastra del cucciolo, ma consideriamo due cose:

- La solitudine e il dover combattere per vivere con le proprie forze avrebbe potuto rendere la sua pelle più resistente.

- Nei primi giochi per pokémon, che erano in bianco e nero, i colori non erano stabiliti alla perfezione (Es: Pikachu aveva la pancia bianca ed era mezzo tigrato)

- Anche Kangaskhan è tendente al marrone.


Ma perché Cubone non si sarebbe dovuto evolvere in un Kangaskhan?

Secondo il mio modesto parere, il peso del casco che mai si leva sarebbe un ottimo motivo per giustificare il suo stadio evolutivo differente da quello che si dovrebbe aspettare.

E Marowak? Ecco cosa dice il pokédex:



Marowak si evolve da Cubone facendosi forte e superando il lutto per la perdita della madre. Il suo animo forgiato e temprato non è facile da sconfiggere.


Marowak non è altro che un Cubone cresciuto che ha imparato a combattere da solo ed è diventato tutt'uno in simbiosi con l'"attrezzatura" iniziale, infatti a differenza di quest'ultimo che potrebbe rimuovere il teschio-casco in qualsiasi momento, Marowak è impossibilitato a fare ciò per il motivo che esso si è completamente fossilizzato intorno al suo cranio, privandolo dunque di un ipotetica evoluzione in un Kangaskhan.



Ma questa Leggenda metropolitana ha delle fondamenta reali è completamente inventata?

Qui viene il bello.

Inizialmente tutti credevano che la storia fosse completamente inventata, ma le coincidenze erano troppe, e infatti con le beta di Pokémon rosso e Pokémon verde leakkate nel 2018, i fan hanno scoperto la presenza di un'evoluzione di Marowak poi scartata in cui il pokémon pare tenere nel marsupio un Cubone in modo molto simile a come fa Kangaskhan con il suo cucciolo.

Marowak evo

Sprite dell'evoluzione scartata di Marowak

La parentela tra Cubone e Kangaskhan è ulteriormente confermata dai giochi di settima generazione, in cui è stata introdotta la meccanica delle chiamate SOS in cui il pokémon selvatico in difficoltà può chiamare in aiuto un altro pokémon.

Normalmente i pokémon chiamati appartengono alla famiglia evolutiva del pokémon in difficoltà oppure sono predatori venuti ad approfittare della stanchezza del pokémon stesso (per esempio Corsola può chiamare Mareanie e Carblink può chiamare Sabeleye), un caso particolare è quello di Cubone che chiamando aiuto oltre ad altri Cubone e Marowak può anche richiamare Kangaskhan, andando a dimostrare che il pokémon appartiene alla stessa famiglia evolutiva.

Cubone calling Kangaskhan

Cubone che chiama in aiuto Kangaskhan

1254722368131
Advertisement