Creepypasta Italia Wiki
Advertisement
Creepypasta Italia Wiki
001

Luogo omicidi: Yemen – San'a; altri paesi arabi

Periodo omicidi: ? - 2000

Vittime: 2 – 50+, ragazze

All'inizio degli anni '80, l'università di San'a aprì la prima facoltà di medicina dello Yemene i medici laureati in quella scuola lavorarono in tutto il paese e in altre nazioni arabe negli anni successivi. Nell'estate del 2000, viene arrestato un inserviente che lavora nell'obitorio della facoltà, Muhammad Ishaak, con l'accusa di essere un violento assassino seriale. Fra le sue vittime, c'erano anche due studentesse della scuola. Ishaak era un emigrante proveniente dal Sudan, arrivato nello Yemen insieme ad altri poveri emarginati come lui in cerca di lavoro. Cattura giovani ragazze, le stupra, le strangola, fa a pezzi il loro cadavere, scioglie nell'acido le varie parti ed elimina i resti dei corpi attraverso gli scarichi dell'obitorio. Quando viene arrestato, Ishaak confessa di aver macellato più di 50 donne durante i suoi viaggi come lavoratore transitorio in una mezza dozzina di paesi arabi. In un secondo momento, rilascia una nuova confessione in cui dichiara di aver ucciso “solo” 16 ragazze e tutte nello Yemen, insistendo sul fatto di non aver mai lavorato da nessun'altra parte, ad eccezione del nativo Sudan, dove aveva fatto lo scavatore di tombe. Successivamente, Ishaak cambia ancora la sua storia con una terza confessione in cui ammette di aver ucciso solamente due ragazze. In ogni caso, Muhammad Ishaak viene condannato a morte e giustiziato pubblicamente su una piazza nell'Agosto 2001: riceve ottanta frustate sulla schiena e gli viene sparato al cuore e alla testa.


Tratto da: "I serial Killer" di Vincenzo Maria Mastronardi e Ruben De Luca

Advertisement