Creepypasta Italia Wiki
Advertisement
Creepypasta Italia Wiki

Tump Tump Tump Tump

Josh si svegliò nel cuore della notte. Il letto stava sbattendo contro la parete della camera, col solito ritmo regolare. Erano passati sette giorni dalla prima scossa e si era ormai abituato ad essere svegliato da quel movimento. I sismologi erano stati piuttosto chiari: nel periodo successivo al primo evento la regione sarebbe stata interessata da una serie di lievi scosse, niente di intenso o pericoloso, solo dei fenomeni di assestamento, particolarmente avvertibili dai piani alti delle abitazioni. Josh si trovava al quinto piano del suo condominio, per cui ogni notte veniva risvegliato da quel monotono dondolio. Non era forte, ma sufficiente a destare una persona dal sonno.

All’inizio faceva paura, non è una cosa che avviene di frequente. Di giorno si sentiva il pavimento tremare, con gli oggetti appesi che oscillavano vistosamente, mentre di notte si veniva svegliati dal movimento del letto. Poi imparò a conviverci, come tutti i residenti della zona, ed ora sia loro che lui non erano più spaventati dalle scosse. Così aspettò che finisse, nel buio della camera, pensando a ciò che era successo in quegli ultimi giorni. Dopo una trentina di secondi il letto si fermò, e Josh riprese sonno quasi subito.

La mattina successiva si alzò come al solito, si vestì, scese giù in cucina e preparò la colazione. Come ogni giorno accese la televisione sul canale delle notizie, mentre sorseggiava il caffè, quando tutt’a un tratto la tazzina gli scivolò di mano e si frantumò sul pavimento. Josh era rimasto pietrificato da ciò che aveva letto sullo schermo. Tra i vari titoli del telegiornale, uno riportava: "Prima notte senza scosse. Sonni tranquilli per gli abitanti della regione".

Advertisement