FANDOM


Lo specchio.

Una superficie spoglia, fredda, che riflette ciò che noi vediamo, anche te stesso, che in questo momento sei fermo, immobile, che osservi il ‘’riflesso’’ su quella superficie sottile.

‘’La vita… Che cosè?’’- ti domandi.

‘’Una sporca menzogna mio caro.’’

‘’Chi ha parlato?’’

‘’Non fare lo sciocco. Sono il tuo riflesso.’’

‘’Il mio riflesso?’’

‘’Si, imbecille. La vita è solo una sporca ed infame menzogna. Tutto quel che ti circonda è una menzogna, una realtà celata ai tuoi occhi.’’

‘’Ah, devo esser ubriaco.’’

Uno scricchiolio distoglie i tuoi pensieri. Lo specchio, ci sono delle crepe ai lati e il tuo riflesso si tinge di nero, diventando un essere senza corpo, solo una sagoma nera dagli occhi bianchi.

‘’Pensi che tutto questo sia uno scherzo? Ti sbagli, questa è la realtà, ma la tua realtà è una finzione, fin dalla nascita.’’

‘’Tu stai mentendo’’.

‘’Io? Mento? Per piacere. Sappiamo entrambi che la società in cui viviamo ci nasconde ciò che cerchiamo fin da quando siam nati, ma ci viene nascosta con le loro parole, immagini, suoni, emozioni, tutti strumenti usati per ingannare il cervello e l’uomo. Appoggia la mano allo specchio, gentilmente.’’

Appoggi quella mano con cui scrivi, stringi la mano ad una nuova persona, la usi per mangiare e altro, sullo specchio e un lampo di pochi secondi trapassa la tua mente. Immagini diverse, suoni, colori.Tutto ‘’diverso.’’

‘’Ecco, questo si prova. Confusione, senso di smarrimento, paura.’’

‘’Non, non può essere vero.’’

‘’La verità fa male, lo so, terrorizza. È come un pungiglione che ti trapassa da parte a parte. Da fuori non senti nulla, da dentro, invece, brucia come le fiamme dell’Inferno, il dolore che tu provi, che noi proviamo è causato dall’inganno di questa società.’’

‘’Non è possibile’’.

‘’Neghi l’evidenza? Non dovresti, perché è così. Vuoi vedere la verità?’’

Ti avvicini allo specchio con esitazione, ma il tuo riflesso ti afferra per il collo, ti tira verso il suo volto dagli occhi bianchi e dice:

‘’Stai per conoscere la realtà di questo mondo infetto. Il tuo cervello verrà completamento investito da nuove immagini, sensazioni e suoni. Quella sarà la Verità.’’

Ti trascina all’interno dello specchio. Hai freddo, paura, ti senti disorientato e confuso. Un altro pensiero si stanzia nella tua mente.

Non riesci a muoverti.

Paralizzato.

‘’Questa è la Verità mio caro. Il nulla. La Morte.’’

Buio.

Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.