Creepypasta Italia Wiki
Advertisement
Creepypasta Italia Wiki

Una volta visse un uomo. Era una persona concreta: aveva una casa e dei figli, tuttavia non prestava loro molta attenzione. Una notte stava guidando troppo velocemente quando uno dei suoi bambini, un maschietto, non aveva ancora allacciato la cintura.

Il bambino morì nell'incidente. Dopo, il padre andò avanti come sempre. Ogni giorno si sentiva a disagio guardando fuori dalla finestra e ripensando all'incidente. Non sapeva perché.

Una notte alle 3.15, guardando fuori, notò una sagoma. Era suo figlio. L'uomo rimase terrorizzato da quella visione. All'improvviso la sagoma svanì. Era tutto così tranquillo in quel momento. Egli continuò a guardare fuori.

All'improvviso l'uomo sentì una mano gelida passargli velocemente dal basso della gamba in su. Questa mano gli afferrò l'orecchio e urlò: "Mi vuoi bene adesso?!". L'uomo si girò per vedere gli occhi di suo figlio che diventavano sempre più grandi e la bocca con loro, finché la carne marcia non si sfilacciò e dagli occhi uscì la gelatina. L'uomo urlò e scappò fuori. Immediatamente dopo era confuso e atterrito e corse verso la strada. Appena lungo la via fu investito da una macchina. Morì quella notte.

"Wow! Bella storia dell'orrore! Come l'hai inventata?", disse un ragazzino parlando con il suo insegnante. L'insegnante rispose lentamente, girandosi con altrettanta lentezza verso il ragazzo: aveva la fronte spaccata verso l'interno da cui grondava liquido cerebrale: "Non l'ho inventata."

E sparì nel nulla.

Advertisement